Cogenerazione a confronto rispetto alla tradizionale generazione energetica

Nelle grandi centrali elettriche tradizionali, le perdite energetiche durante la conversione del combustibile in energia elettrica arrivano addirittura al 60 %. Queste perdite principalmente consistono in una dissipazione del calore generato che non viene utilizzato e viene rilasciato nell’atmosfera o nelle acque.

Perché questo calore non viene utilizzato? Le tradizionali centrali elettriche producono corrente elettrica a una breve distanza dal consumatore finale. A causa di questa grande distanza non è possibile portare questo calore dissipato in maniera utile nelle varie utenze.

Inoltre questa distanza ha ancora un grande svantaggio: La corrente generata dalle grandi centrali elettriche deve essere trasportata fino all’utente finale. Inoltre durante questo lungo percorso viene dissipata altra energia a causa della trasmissione.

Con la cogenerazione di energia elettrica e termica viene prodotta energia elettrica proprio dove essa è necessaria. In tal modo vengono ridotti i costi e pertanto anche le perdite della distribuzione energetica attraverso le reti. Il combustibile viene sfruttato fino al 96 % mentre il calore dissipato verrà utilizzato per il riscaldamento dei locali e dell’acqua.

E anche rispetto all’energia solare ed eolica, XRGI® ha un chiaro vantaggio. Essa è più affidabile, in quanto fornisce energia ugualmente, indipendentemente dal vento e dalle condizioni meteorologiche. In questo modo la corrente elettrica e il calore sono sempre disponibili.